La salita alla Giralda: un programma per tutta la famiglia

La salita alla Giralda: un programma per tutta la famiglia

Share Button

Per staccare dalla nostra routine quotidiana, per rompere (temporaneamente) con i nostri obblighi e per allontanarci dai problemi che ci procurano stress, non c’è nulla di meglio che una vacanza last minute a Siviglia.

Oltre a essere una delle città più allegre e animate della Spagna, è un luogo in cui perdersi, scoprire angoli unici e nel quale tornare a innamorarsi della vita.

Anche se passeggiare per angoli affascinanti come le piazze centrali di Écija e Carmona sono occasioni ideali per coloro che già conoscono questa destinazione, c’è una vista che non puoi proprio perderti se è la prima volta che vieni a Siviglia: la salita alla Giralda. Inoltre, se hai scelto un hotel a Siviglia come il Petit Palace Canalejas Sevilla, il Petit Palace Marqués de Santa Ana o l’incantevole Petit Palace Santa Cruz avrai la fortuna di trovarti a pochissimi metri dalla sua entrata principale.

Raccomandata per chi viaggia da solo, in coppia o in famiglia (inclusi i bambini), la salita alla Giralda è sempre appassionante e divertente. Si tratta di una passeggiata per il cuore di una moschea che risale al secolo XII e che, per vari eventi storici, si è trasformata in un autentico tempio cristiano conosciuto a livello mondiale.

Aperta dal lunedì alla domenica (l’unico giorno in cui la visita è totalmente gratuita), arrivare nella zona più alta della Giralda significa percorrere trentacinque piani di scala. Tuttavia, ti possiamo garantire che la vista dal suo campanile (situato a pochi metri dal popolare Giraldillo) compensano la fatica di questa camminata in salita.

Cosa potrai scorgere da questa posizione? Dalle torri della bellissima Plaza de España fino ad alcuni ponti che caratterizzano Siviglia, come quello di Alamillo o il Puente de la Barqueta.

Nonostante potresti pensare che la cosa più avvincente della visita alla Giralda sia l’ascesa al suo campanile, è certo che passeggiare per il Patio de los Naranjos (Patio degli aranceti) o conoscere la storia delle catene che circondano la Cattedrale sono degli extra che puoi concederti per portare via con te la vera essenza sivigliana.

In che modo concludere l’appuntamento turistico sivigliano per eccellenza? Bevendo, come farebbe qualunque abitante di Siviglia, una birra fresca in qualche bar della centrale Calle Mateos Gago.

Share Button
comentarios