Il quartiere di Chamberí è alla moda

Il quartiere di Chamberí è alla moda

Share Button

Quando si tratta di parlare del Barrio de Chamberí, molti lo definiscono come una zona caratterizzata dall’assenza del caos abituale proprio dei grandi viali di Madrid. Un luogo tranquillo e autentico in cui i suoi abitanti entrano ancora nei negozi di alimentari come se fossero la loro seconda casa.

Forse per questo motivo, ora più che mai il Barrio de Chamberí va di moda. Che sia per i suoi piccoli pub, per regalarsi un itinerario di shopping o per degustare le migliori tapas della città, visitare Chamberí è una tappa obbligata per tutti quelli che hanno scelto di trascorrere alcuni giorni di relax all’Hotel Petit Palace President Castellana o Hotel Petit Palace Santa Bárbara, i più vicini a Chamberí.

Questo quartiere possiede alcuni luoghi di riferimento che non puoi perderti, se il tuo desiderio è imprimerti tutta la sua essenza nella tua retina e anima.

1 La sala Galileo Galilei: una sala da concerto mitica a Madrid situata sopra l’antico locale del Cine Galileo, inaugurata all’inizio degli anni ‘80.

Sul suo palco sono passate le principali stelle nazionali e internazionali, ed è anche sede di appuntamenti televisivi di grandissimo successo, come il programma “Ilustres Ignorantes” (Ignoranti Illustri). In sostanza si tratta di oltre 1.000 m² di struttura concepita da e per la cultura. Non mancare a uno dei suoi concerti.

2 La Plaza de Olavide: anche se è una piazza molto grande nel cuore di Madrid, la Plaza de Olavide è un punto di incontro degli abitanti della zona e dei molti studenti che ogni giorno si recano all’università. Questa piazza, famosa per le sue varie terrazze, è perfetta per gustarsi una birra e dei calamari al riparo dal sole madrileno.

3 La stazione di Chamberí: gli amanti delle costruzioni sotterranee hanno un appuntamento presso l’antica stazione di Chamberí, una fermata della metro diventata un museo nel 2008. Progettata agli inizi del secolo XX da Antonio Palacios, le sue strutture sono un autentico viaggio nel tempo; scopri come erano queste stazioni e i cartelloni pubblicitari dell’epoca.

Share Button
comentarios